Verdure

Carciofi ai pomodorini

Condividi l'idea con i tuoi amici :
image_pdfimage_print

Si dice del carciofo che abbia una doppia natura: possiede un’armatura esterna da soldato, ma si lascia sfogliare docile come un fiore.

Le proprietà terapeutiche del carciofo sono molteplici: le foglie del carciofo hanno un altissimo contenuto di fibre, in grado di regolare l’attività e l’equilibrio intestinale.

Il carciofo possiede inoltre vitamine del gruppo B, calcio, fosforo, sali minerali, ferro e potassio.

Ha proprietà dimagranti e riempitive, in grado di ridurre il senso di fame.

Il carciofo si presta a diversi tipi di cottura: può essere bollito, gratinato, aggiunto nelle frittate o nelle minestre, fritto, riempito.

Si accompagna bene con carne e pesce, uova e tisane.



Ingredienti (per quattro persone):

  • 6 carciofi
  • 1/2 cipolla
  • 10 pomodori ciliegino
  • 150 g pancetta a cubetti
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo
  • limone

Procedimento

Eliminare le foglie esterne del carciofo, tagliare il gambo (metterlo da parte) e le punte e strofinarlo con mezzo limone.


Mentre viene ripetuto il procedimento con gli altri carciofi, versare quelli già puliti in una ciotola con acqua fredda e succo di mezzo limone. Aggiungere anche i gambi precedentemente eliminati. Il processo consentirà ai carciofi di non annerire.


Puliti tutti i carciofi, tagliarli a spicchi e versarli in una padella dove precedentemente si è fatta rosolare una cipolla per circa 3/4 minuti.


Aggiungere un bicchiere di acqua o brodo e salare.

Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per circa 20 minuti.

Se necessario, aggiungere altra acqua o brodo.

Trascorsi i 20 minuti richiesti per la cottura, aggiungere i pomodori tagliati a spicchi e cuocere per ulteriori 5 minuti.


Rimuovere il coperchio, aggiungere la pancetta e continuare la cottura per 3/4 minuti a fuoco medio/alto.


Spegnere il fuoco, e servire con una spolverata di prezzemolo.




Consiglio: come specificato nella ricetta, uno dei modi più efficaci per evitare l’annerimento dei carciofi è l’immersione nell’acqua fredda e nel succo di mezzo limone.

Quest’ultimo, attraverso la vitamina C, eviterà ai carciofi di appassire e cambiare colore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.