Pasta,  Pasta fresca

Gnocchi alla romana

Condividi l'idea con i tuoi amici :
image_pdfimage_print


Gli gnocchi alla romana rappresentano un piatto tipico povero della cucina tradizionale romana.

Preparati con semolino, latte intero, burro, parmigiano, pecorino, sale e pepe, vengono cotti al forno e si presentano con una deliziosa crosticina.


Seppur a Roma si dica “giovedì gnocchi, venerdì pesce e sabato trippa”, questo piatto è talmente gustoso da poter essere mangiato ogni giorno.




Ingredienti (per quattro persone):

  • 250 g semolino
  • 1 l latte
  • 100 g burro
  • 2 tuorli
  • 100 g parmigiano
  • 40 g pecorino
  • 7 g sale
  • salvia (facoltativo)

Procedimento

Versare il latte in un pentolino, aggiungere 30 gr di burro e un cucchiaino di sale.


Appena il latte inizia a bollire, abbassare la fiamma e versare il semolino a pioggia. Girare energicamente con la frusta per evitare grumi.

Rimuovere dal fuoco appena la consistenza del composto risulterà densa (tipo purè). Aggiungere i tuorli, il parmigiano e mescolare energicamente.


Quando l’impasto risulta ancora caldo, versarne metà su un foglio di carta forno. Lavorare il composto (bagnarsi le mani, se necessario, per evitare di scottarsi) e dare una forma cilindrica. Chiudere poi la carta forno a caramella e ripetere il procedimento con la metà restante dell’impasto.


Posizionare i due cilindri in frigo per 20 minuti.

Estrarre poi dal frigo, rimuovere la carta forno e tagliare il cilindro in fette di 1 cm.


Imburrare una pirofila da forno e disporre le fettine in tre file leggermente sovrapposte.


Irrorare con i restanti 70 g di burro rimasti. Cospargere con pecorino e salvia.


Infornare a 180° C per 20 minuti.





Consiglio: gli gnocchi possono essere congelati ed essere cucinati all’occorrenza.

Prima di mettere nel freezer cospargere con burro a fiocchettini e non fuso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.